mobirise.com

PROFIT O NON PROFIT.
QUALE COMUNICAZIONE?

La comunicazione deve tradurre vision, mission e strategia del committente. Qualunque attività profit ha come scopo finale quello di generare profitti (lo dice la parola stessa!), un’associazione non profit, invece, non ha “clienti” a cui vendere prodotti o servizi, ma ha un progetto da delineare, un fine da perseguire, delle risorse umane ed economiche da conquistare e mantenere per garantirsi la sopravvivenza.

La comunicazione profit. Complessa ma strutturata

Individuare il target, applicare la strategia di marketing, selezionare i canali da coinvolgere, misurare i risultati: il processo di comunicazione deve raggiungere gli obiettivi prefissati declinando opportunamente il messaggio. Poi… il target è sfuggente, i clienti sono infedeli, i competitors sempre più agguerriti, i messaggi frastornanti, ogni mezzo necessita di un linguaggio diverso. Ogni azienda profit è però orientata professionalmente a guidare e a monitore l’attività di comunicazione, mettendo a disposizione analisi per misurarne l’efficacia e test per stabilire il coinvolgimento più mirato.

La comunicazione non profit. Coinvolgente e mirata

Quante sono le organizzazioni non profit che operano in Italia? Centinaia di migliaia che offrono servizi sociali, sanitari, sportivi, culturali, ambientali, solidaristici. Microgruppi locali e strutture organizzate presenti in tutto il mondo, organizzazioni di volontariato e organismi non governativi, tutti soggetti che perseguono attività non a fini di lucro, ma che possono anche avviare attività commerciali per perseguire il raggiungimento della propria mission. E’ indispensabile razionalizzare il processo di comunicazione e utilizzare i canali più idonei, il linguaggio più appropriato e gli strumenti più efficaci per garantire all’organizzazione un flusso di risorse costante e rinnovabile nel tempo. E’ necessario coinvolgere i volontari e i beneficiari del progetto, il territorio e la comunità in cui si opera, costruire una rete di donatori “seriali”, avviare progetti con aziende profit, divulgare trasparenza e credibilità. Aggiungendo spesso alle capacità professionali quella coloritura emotiva che il non profit non solo richiede ma giustifica.

VUOI CONOSCERE LE NOSTRE CAPACITÀ?

Contattaci e mettici alla prova!